Governance

L’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali (ANSFISA) è stata istituita con il cosiddetto Decreto Genova, cioè ai sensi dell'articolo 12 del D.L. 28 settembre 2018, n. 109, convertito con modificazioni dalla L. 16 novembre 2018, n. 130.

In riferimento all’art. 65, comma 1, del D.L. 77/2021, l’Agenzia ha il compito di promuovere e assicurare la vigilanza sulle condizioni di sicurezza del sistema ferroviario nazionale e delle infrastrutture stradali e autostradali.

Ha pertanto competenze sulla rete ferroviaria nazionale, le ferrovie regionali interconnesse, le reti isolate e le ferrovie turistiche, incorporando gli ambiti precedentemente coperti da ANSF (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie), a cui si aggiungono le infrastrutture stradali e autostradali, compresi viadotti, ponti e gallerie, fino alle metropolitane e agli altri sistemi di trasporto rapido di massa su tutto il territorio nazionale.

Il 30 novembre 2020 ANSFISA ha raggiunto la piena operatività a livello amministrativo sancita dal Decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti del 20 novembre 2020, n. 520.

La piena operatività dell’Agenzia è stata decretata a seguito del perfezionamento degli atti propedeutici previsti dall’art. 12 del D.L. 109/2018, convertito dalla L. 16 novembre 2018, n. 130 e ss.mm.ii, in particolare:

  • con Decreto del Presidente della Repubblica 5 dicembre 2019, registrato alla Corte dei Conti in data 11 gennaio 2020, l’Ing. Fabio Croccolo è stato nominato Direttore dell'Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali;

  • con il Decreto 28 gennaio 2020, n. 24 è stato emanato lo statuto;
  • con il Decreto 13 febbraio 2020, n. 25 è stato emanato il Regolamento di amministrazione;
  • con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 agosto 2020, registrato alla Corte dei Conti in data 18 settembre 2020, è stato conferito l’incarico di Dirigente della Direzione generale delle ferrovie all’Ing. Pier Luigi Giovanni Navone;
  • con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 agosto 2020, registrato alla Corte dei Conti in data 18 settembre 2020 è stato conferito l’incarico di Dirigente della Direzione generale per la sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali, per la sicurezza delle gallerie situate sulle strade appartenenti anche alla rete stradale transeuropea e la sicurezza sui sistemi di trasporto rapido di massa all’Ing. Emanuele Renzi;
  • con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 novembre 2020 è stato nominato il Comitato Direttivo.

 

ANSFISA è dotata di personalità giuridica di diritto pubblico e, ai sensi del D.Lgs. n. 300/1999, di autonomia regolamentare, amministrativa, patrimoniale, contabile e finanziaria.

Il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (MIMS) esercita una funzione di vigilanza sull'operato dell'Agenzia ed espleta anche i controlli di legge previsti in relazione alla forma giuridica individuata.

ANSFISA è composta da due articolazioni competenti in materia di sicurezza delle ferrovie e in materia di sicurezza delle infrastrutture stradali e autostradali, sicurezza delle gallerie situate sulle strade appartenenti anche alla rete stradale transeuropea e sicurezza sui sistemi di trasporto rapido di massa. L'Agenzia svolge quindi attività a carattere tecnico-operativo di interesse nazionale e comunitario e, fermi i compiti, gli obblighi e le responsabilità degli enti proprietari e dei soggetti gestori in materia di sicurezza, promuove e assicura la vigilanza sulle condizioni di sicurezza del sistema ferroviario nazionale e delle infrastrutture stradali e autostradali.