PUNTO DI CONTATTO NAZIONALE STI TAF/TAP

 

INFORMATIVE DEL NCP

Informativa del 22 novembre 2021
È in corso la campagna di reporting per l’implementazione delle STI TAF e TAP. I project manager i cui nominativi sono stati comunicati a ERA hanno ricevuto il link per rispondere al questionario sulle RU/IM functions e a quello sulle retail functions (quest’ultimo indirizzato alle sole IF passeggeri).
Da questa campagna di reporting, anche il questionario sulle retail functions è disponibile non soltanto in inglese ma anche in altre lingue dell’Unione, tra cui l’italiano.
La campagna di reporting per entrambi i questionari termina venerdì 10 dicembre 2021. Per maggiori informazioni si rimanda alle lettere di invito di JSG e CSG destinate ai soggetti nazionali coinvolti.

Informativa del 22 settembre 2021
CINEA, l’ “Agenzia esecutiva europea per il clima, l’infrastruttura e l’ambiente” istituita con la Decisione di esecuzione (UE) 2021/173 della Commissione, ha pubblicato l’invito a presentare proposte (call for proposal) nell’ambito del CEF (Connecting Europe Facility) per i trasporti, al fine di fornire contributi su progetti infrastrutturali nell’Unione con priorità su specifiche tecniche di interoperabilità, elaborazione dati per tutte le modalità di trasporto, hub multimodali passeggeri e molto altro.
La scadenza per la presentazione delle proposte è il 19 gennaio 2022.
Per fornire informazioni agli interessati, il 27/09/2021 si svolgerà una giornata informativa virtuale aperta a tutti gli interessati, per partecipare alla quale è necessario iscriversi entro le ore 12.00 del 24/09/2021.
[Aggiornamento del 28/09/2021] La registrazione della giornata informativa è disponibile al seguente link: https://webcast.ec.europa.eu/cef-transport-info-day 

Informativa del 26 agosto 2021
Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/796, l’Agenzia dell’Unione europea per le ferrovie ha pubblicato sul proprio sito internet la bozza preliminare della revisione delle STI TAF e TAP ai fini di una consultazione pubblica da parte dei soggetti interessati e delle loro organizzazioni.
I documenti oggetto di consultazione, comprese le indicazioni per l’invio dei commenti nonché informazioni in merito al trattamento dei dati, sono disponibili al seguente indirizzo: https://www.era.europa.eu/library/consultations_en#tab-2021
È possibile inviare commenti entro il 31/10/2021. 

Informativa del 30 luglio 2021
Il company code, codice composto da quattro cifre (4N) e obbligatorio per i soggetti ferroviari che implementano le STI TAF e TAP, sta cambiando. In riferimento alla Decisione di esecuzione (UE) 2018/1614 della Commissione, il company code sarà sostituito dal codice organismo (Organisation Code – OC), costituito da quattro caratteri alfanumerici (4AN) e utilizzato in ulteriori ambiti oltre alle STI TAF e TAP.
I soggetti già in possesso di un company code manterranno il proprio codice. I soggetti ferroviari che non possiedono un company code e che ricadono nell’ambito di applicazione delle STI TAF e TAP dovranno richiedere a ERA un codice organizzazione del tipo 4N. Per maggiori informazioni si rimanda alla Nota ANSFISA 10327/2021.
Al fine di gestire il passaggio dalla configurazione 4N a quella 4AN del company code/organisation code, è necessaria una migrazione dei sistemi informativi legati alle STI TAF e TAP, che dovrà completarsi entro dicembre 2025. Aspetti legati a tale migrazione saranno monitorati nelle prossime campagne di reporting definite da ERA/JSG.

Informativa del 15 giugno 2021
La STI TAP prevede che le imprese ferroviarie passeggeri debbano fornire alla TSGA (TAP TSI Services Governance Association) alcuni dati sulle funzioni retail.
Con il questionario di implementazione delle STI TAP che si è svolto nell’autunno del 2020, è iniziato il monitoraggio di ERA/CSG sull’argomento: erano infatti presenti domande relative alla registrazione delle imprese ferroviarie all’associazione al fine di godere dei servizi di quest’ultima, nonché richieste di informazioni in merito alla comunicazione alla TSGA degli orari e delle tariffe. L’evoluzione dei rapporti tra le IF passeggeri e TSGA sarà monitorata nei futuri questionari di implementazione.
In riferimento ai retail reference data, un aspetto importante riguarda i retail location codes: sono i codici, definiti da ciascuna impresa ferroviaria (ma di cui deve essere garantita l’univocità), che identificano le località su cui esse svolgono servizio e che sono relativi ad aspetti di vendita. Non si tratta quindi delle sole stazioni ferroviarie, ma anche di ulteriori località tra cui le fermate degli autobus. Sono codici distinti dai primary location codes definiti per le RU/IM functions ma, quando interessano la stessa località, devono essere ad essi sovrapponibili.
Come specificato anche nell’informativa del 16/01/2020, ulteriori informazioni in merito alla TSGA e agli obblighi che le imprese ferroviarie passeggeri hanno nei confronti dell’associazione sono reperibili sul sito https://tsga.eu/, nonché contattando la TSGA tramite l’indirizzo email di riferimento info@tsga.eu.

Informativa del 20 novembre 2020
È in corso la campagna di reporting per l’implementazione delle STI TAF e TAP. I project manager i cui nominativi sono stati comunicati a ERA hanno ricevuto il link per rispondere al questionario sulle RU/IM functions e a quello sulle retail functions (quest’ultimo indirizzato alle IF passeggeri).
Da questa campagna di reporting è possibile visualizzare il questionario sulle RU/IM functions non soltanto in inglese ma anche in altre lingue dell’Unione, tra cui l’italiano: ERA, e i Punti di contatto nazionali che hanno contribuito alla traduzione del questionario, confidano che tale opportunità incrementi il numero di risposte al questionario.
La campagna di reporting per entrambi i questionari termina venerdì 11 dicembre 2020. Per maggiori informazioni si rimanda alle lettere di invito di JSG e CSG destinate ai soggetti nazionali coinvolti.

Informativa del 16/01/2020
TSGA (TAP TSI Services Governance Association) è un’associazione no-profit costituita a dicembre 2016 con lo scopo di fornire i TAP TSI regulatory services e renderli disponibili agli stakeholder ferroviari, così come previsto dalla STI TAP.
TSGA fornisce i seguenti servizi:

  • Registry Service
  • Reference Data Service
  • Data Quality Management Service

Questi servizi sono disponibili gratuitamente per i membri TSGA, mentre i non membri possono accedervi a seguito dell’acquisto di licenze annuali.
Si fa presente che, ai sensi del Regolamento 454/2011 sulle STI TAP, le imprese ferroviarie passeggeri che operano nell’Unione europea devono fornire a TSGA i propri dati retail al fine dell’alimentazione dei regulatory services. Per la sola fornitura di questi dati non è richiesta alcuna licenza alle imprese ferroviarie. 
Ulteriori informazioni, compresi i termini e le condizioni per l’acquisto delle licenze, sono disponibili sul sito del TSGA http://www.tsga.eu/

Informativa del NCP del 21/11/2019
Si è aperta da pochi giorni la campagna di report per l’implementazione delle RU/IM function per le STI TAF e TAP: i project manager delle imprese ferroviarie, dei gestori infrastruttura e dei detentori di carri dovrebbero aver ricevuto un’email dal JSG con il link per rispondere al questionario. La campagna di report si chiuderà il 13 dicembre 2019.
Contestualmente è partita anche la campagna di report sulle retail function: visti i problemi ai server intercorsi nella campagna estiva, ERA/CSG hanno deciso di inviare l’invito soltanto ai PM delle imprese ferroviarie passeggeri che non hanno risposto al questionario proposto lo scorso giugno.
Si informa inoltre che, per supportare le imprese ferroviarie passeggeri nella compilazione dei questionari, ERA ha organizzato un webinar per il giorno 27/11/2019 a cui sono stati invitati i PM interessati.

Informativa del NCP del 24 luglio 2019
A seguito della designazione di RFI come soggetto incaricato dell’alimentazione della banca dati dei codici delle località primarie nel “Central Reference Domain”, con nota 0014140 del 17 luglio 2019 l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, in qualità di NCP per le STI TAF e TAP, ha informato le aziende ferroviarie di cui al D.M. 5/8/2016 che la struttura organizzativa responsabile di tale compito è la S.O. Normativa, Circolabilità ed Analisi di Rischio di Sistema della Direzione Tecnica di RFI, nella persona dell’ing. Carlo Domenico Ronzino, responsabile della S.O.
Ai fini del costante aggiornamento della banca dati, si ricorda l’obbligo dei gestori infrastruttura di comunicare, alla S.O. di cui sopra, i dati iniziali e le modifiche alle località di servizio delle proprie reti.

Informativa del NCP del 16 luglio 2019
Come conseguenza di un attacco hacker avvenuto al server che ospita l’implementation reporting IT tool sviluppato dal JSG, la sessione estiva di reportistica per l’implementazione delle RU/IM function per le STI TAF e TAP è stata dapprima posticipata di una settimana, poi rinviata ulteriormente, e infine annullata.
A inizio luglio i coordinatori dell’ERA hanno informato i NCP, che hanno conseguentemente diffuso la notizia ai rispettivi soggetti nazionali, che la 10° campagna di report per la STI TAF e la contestuale 6° campagna di report per le RU/IM function della STI TAP non avverrà in estate ma si svolgerà in autunno, presumibilmente a novembre.

Informativa del NCP del 10 giugno 2019
Con il mese di giugno arrivano le periodiche campagne di report per l'implementazione delle RU/IM function per le STI TAF e TAP (10° edizione) e delle retail function per le STI TAP (5° edizione).
Per problemi al server che ospita un implementation reporting IT tool, i questionari di implementazione saranno aperti in periodi diversi:

  • dal 3 al 28 giugno quello sulle retail function
  • dall'11 giugno al 5 luglio quello sulle RU/IM function

Per rispondere ai questionari è necessario utilizzare il link che è inviato con email automatiche ai project manager (PM) i cui riferimenti sono stati comunicati, tramite il NCP, a JSG e CSG. Si ricorda che i project manager delle imprese ferroviarie passeggeri riceveranno due distinte email con l'invito a rispondere a entrambi i questionari (gli altri PM dovranno rispondere al solo questionario sulle RU/IM function).
I soggetti interessati che non ricevessero tali email, oppure non avessero comunicato i riferimenti del proprio project manager, sono invitati a contattare JSG/CSG e, per conoscenza, il NCP.
La lettera di invito del JSG, le domande del questionario RU/IM e ulteriori informazioni possono essere trovate nella pagina dedicata del sito del Joint Sector Group.

Informativa del NCP del 7 dicembre 2018

Sono in corso le campagne di report per l'implementazione delle RU/IM function per le STI TAF e TAP (9° edizione) e delle retail function per le STI TAP (4° edizione).
I soggetti ferroviari interessati che hanno comunicato i riferimenti del proprio project manager hanno tempo fino al 21 dicembre 2018 (compreso) per compilare i relativi questionari accedendo tramite il link presente nelle email automatiche inviate da JSG e CSG.
Coloro che non avessero ricevuto tali email, oppure non avessero comunicato i riferimenti del project manager, sono invitati a contattare JSG/CSG e, per conoscenza, il NCP.
Ulteriori informazioni possono essere trovate sul sito del Joint Sector Group.

Informativa del NCP del 4 giugno 2018

Sono iniziate oggi, e resteranno aperte fino al 29 giugno, le campagne di report per l'implementazione delle RU/IM function per le STI TAF e TAP (8° edizione) e delle retail function per le STI TAP (3° edizione).
I soggetti ferroviari interessati che hanno comunicato i riferimenti del proprio project manager dovrebbero aver ricevuto email automatiche contenenti i link per la compilazione dei relativi questionari.
Coloro che non avessero ricevuto tali email, oppure non avessero comunicato i riferimenti del project manager, sono invitati a contattare JSG/CSG e, per conoscenza, il NCP.
Ulteriori informazioni possono essere trovate sul sito del Joint Sector Group.

Informativa del NCP del 3 aprile 2018

Con nota 0005307 del 28 marzo 2018 l'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, in qualità di NCP per le STI TAF e TAP, ha informato le Aziende ferroviarie di cui al D.M. 5/8/2016 che Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. è stata designata come soggetto responsabile per l'alimentazione dei dati e per l'assegnazione dei codici delle località primarie nel "Central Reference Domain".

Nella stessa nota, sono indicati gli obblighi spettanti ai gestori infrastruttura interessati affinché la banca dati risulti sempre correttamente aggiornata.

Dal presente link è possibile scaricare la nota del MIT di comunicazione della designazione alla Commissione europea.

Informativa del NCP del 28 marzo 2018
 
Con il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/278 della Commissione sono stati modificati i documenti tecnici di riferimento per la STI TAF che sono elencati nell'appendice I della stessa.
 
La modifica è entrata in vigore il 16/03/2018.
 
Tutti i documenti tecnici sono pubblicati nelle specifica sezione del sito dell'ERA.
 

Informativa del NCP del 20 dicembre 2017

Dal 2 al 26 gennaio 2018 saranno aperte le sessioni per la compilazione dei questionari di implementazione delle RU/IM function per le STI TAF e TAP, e delle retail function per le STI TAP.

I soggetti ferroviari coinvolti che hanno comunicato i riferimenti del proprio project manager riceveranno email automatiche contenenti i link per la compilazione dei questionari.

Coloro che non dovessero ricevere tali email, oppure non avessero comunicato i riferimenti del project manager, sono invitati a contattare JSG/CSG e, per conoscenza, il NCP.

 

Informativa del NCP del 29 giugno 2017

Dal 19 giugno al 14 luglio 2017 le aziende coinvolte possono compilare i questionari per la valutazione del grado di implementazione delle STI applicazioni telematiche: specifiche email di invito sono recapitate ai referenti aziendali che sono stati comunicati all'Agenzia dell'Unione europea per le ferrovie/Joint Sector Group (ERA/JSG).
Mentre continua la reportistica per le STI TAF, questa sarà la prima analisi relativa all'implementazione delle STI TAP: i soggetti interessati dal trasporto di passeggeri saranno invitati a compilare due distinti questionari, uno per le funzioni IF/GI, l'altro per le funzioni retail.
Ulteriori informazioni possono essere trovate sul sito del Joint Sector Group.

 

Informativa del NCP del 17 marzo 2017

Si informa che l'Innovation and Networks Executive Agency (INEA) ha lanciato un invito a presentare proposte al fine di concedere sovvenzioni in conformità alle priorità e agli obiettivi definiti in ambito del Connecting Europe Facility (CEF) Transport (GU C 41 del 8.2.2017).
Della totalità dei fondi disponibili (1 miliardo di euro), 50 milioni di euro sono destinati alla priorità Rail interoperability, nella quale sono incluse attività che riguardano l'implementazione delle STI TAF e TAP.
Sono stati fissati due termini per la presentazione delle proposte: il 14 luglio 2017 e il 30 novembre 2017.

 
Informativa del NCP del 21 dicembre 2016
 
Dal 2 al 27 gennaio 2017 le imprese ferroviarie merci, i gestori infrastruttura e i detentori di carri sono invitati a compilare il questionario relativo al monitoraggio dello stato di implementazione di alcune funzioni delle STI TAF che porterà alla redazione del 5° report sullo stato di implementazione.
Le società che, tramite l'NCP, hanno comunicato il nominativo di un proprio Project Manager all'Agenzia dell'Unione europea per le ferrovie/Joint Sector Group (ERA/JSG), saranno invitate direttamente per email a partecipare al questionario.
Maggiori informazioni, compresa un'anticipazione del questionario, possono essere trovate sul sito del Joint Sector Group.
 
Informativa del NCP del 15 novembre 2016
 
Lo scorso mese hanno avuto luogo le riunioni dell'Implementation Cooperation Group sia per le STI TAF sia per le STI TAP, gruppi di lavoro definiti nell'ambito dell'Agenzia dell'Unione europea per le ferrovie.
Tali riunioni sono propedeutiche alla compilazione, da parte dei soggetti interessati, dei questionari relativi all'implementazione delle STI TAF e TAP: di conseguenza, quando l'NCP riceverà lo specifico input dall'Agenzia, i soggetti nazionali interessati dall'implementazione delle STI applicazioni telematiche saranno invitati alla compilazione di tali questionari.
È stato ribadito che le funzioni che riguardando lo scambio di informazioni telematiche che non sono specifiche del trasporto passeggeri (RU/IM function) saranno gestite dal gruppo di lavoro che segue le STI TAF: di conseguenza, le imprese ferroviarie che svolgono esclusivamente servizi passeggeri potrebbero essere invitate a compilare entrambi i questionari.
È stato inoltre mostrato il database, gestito dall'Agenzia europea, sui TAF/TAP reference files (Company codes, location codes): tale banca dati dovrà contenere le informazioni di tutti i soggetti europei interessati dall'implementazione delle STI TAF e TAP.
 

Informativa del NCP del 6 settembre 2016

Per correggere i numerosi errori di traduzione presenti nella versione italiana della STI TAF, nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L160 del 17 giugno 2016 è stata pubblicata la Rettifica al regolamento (UE) N. 1305/2014.
In analogia ad altri testi legislativi, è stata inoltre elaborata la cosiddetta "versione consolidata", documento in cui è presente il testo originale del Regolamento 1305/2014 modificato secondo quanto previsto dalla rettifica recentemente pubblicata.
La versione consolidata è uno strumento molto utile per una comoda consultazione dell'atto legislativo ma, come precisato nel documento stesso, il relativo testo è un semplice strumento di documentazione, non produce alcun effetto giuridico e le istituzioni dell'Unione non assumono alcuna responsabilità per i suoi contenuti, in quanto le versioni facenti fede sono quelle pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.
La versione consolidata della STI TAF è disponibile nella pagina internet di EUR-Lex relativa alle informazioni sul Regolamento (UE) N. 1305/2014 oppure, direttamente, cliccando sul presente link.

 
Informativa del NCP del 23 giugno 2016
 
Il 31 maggio 2016 ha avuto luogo il kick-off meeting del "Cooperation Group for the Assessment of the TAP TSI implementation", gruppo di lavoro istituito in ambito ERA.
Tale gruppo, in modo analogo all'omologo sulle STI TAF, è costituito da rappresentanti dell'Agenzia dell'Unione europea per le ferrovie (ERA), dai punti di contatto nazionali e da esponenti degli organismi rappresentativi del settore ferroviario (CER, UNIFE, ETTSA, ECTAA), con lo scopo di monitorare lo stato di implementazione della STI TAP in ciascun paese dell'Unione europea.
Gli incontri, che saranno due volte l'anno, sono propedeutici alla redazione, da parte dell'ERA, dei report di implementazione della STI TAP e che sono destinati alla Commissione europea. Per svolgere al meglio questa attività, è necessario che i soggetti nazionali coinvolti nell'implementazione della STI TAP forniscano tutte le informazioni necessarie: uno dei compiti del punto di contatto nazionale è quello di fare da tramite tra i soggetti nazionali e le istituzioni europee e quindi, periodicamente, l'NCP solleciterà i soggetti nazionali a fornire le informazioni di volta in volta richieste.
È stato ipotizzato che le funzioni relative allo scambio di informazioni telematiche IF-GI che non sono specifiche del trasporto passeggeri vengano gestite dal gruppo di lavoro che segue l'implementazione delle STI TAF; inoltre, è stato chiesto che i lavori degli Implementation Cooperation Groups per le TAF e le TAP procedano congiuntamente. Questi aspetti ribadiscono la stretta interazione tra le due STI telematiche, con la conseguenza che l'implementazione da parte di un soggetto ferroviario di entrambe le STI comporta soltanto un piccolo incremento di lavoro rispetto all'implementazione di una STI sola.
 
Informativa del NCP del 21 giugno 2016
 
Come anticipato durante il Regional Workshop del 7 e 8 giugno 2016, dal 27 giugno 2016 al 22 luglio 2016 sarà possibile compilare il questionario di ERA-JSG relativo al monitoraggio dello stato di implementazione di alcune funzioni delle STI TAF.
Le imprese ferroviarie merci, i gestori infrastruttura e i detentori di carri sono invitati a compilare il questionario che, nel periodo sopra indicato, sarà accessibile dal link http://taf-jsg.info/?page_id=362. Un'anticipazione delle domande è scaricabile dal sito del JSG.
Per poter rispondere al questionario, occorre che ciascun soggetto interessato abbia comunicato all'indirizzo info@taf-jsg.info il nominativo di un proprio referente (Project Manager): a coloro che devono ancora effettuare tale comunicazione, si chiede di inserire in copia anche il NCP (ncp.sti-taf-tap@ansf.it).
Si informa inoltre che, per fornire supporto nella compilazione del questionario, stiamo organizzando un incontro con il rappresentante italiano del JSG a cui saranno invitati tutti i soggetti nazionali coinvolti nell'implementazione delle STI TAF e TAP. Maggiori informazioni saranno comunicate ai diretti interessati.
 
Informativa del NCP del 6 maggio 2016
 
In analogia a quanto già esistente per le STI TAF, l'Agenzia ferroviaria europea ha istituito il gruppo di lavoro "ERA TAP TSI Implementation Cooperation Group".
ANSF, in qualità di NCP, è coinvolta nei lavori del gruppo con Paolo Becciolini (official speaker) e Luigi Tatarelli (deputy speaker).
Il 31 maggio 2016 è previsto il kick-off meeting: Paolo Becciolini parteciperà in rappresentanza dell'NCP italiano.
 
Informativa del NCP del 18 marzo 2016.
 
Si informa che in data 7 marzo 2016, presso gli uffici dell'ANSF, si è svolto un incontro fra gli attori del sistema finalizzato all'analisi dello stato attuale del processo di implementazione delle STI TAF e TAP, i cui esiti sono riportati nel documento di cui al presente link.
 
Informativa del NCP del 9 febbraio 2016.
 
Si informa che è in data 2 febbraio 2016, presso gli uffici dell'ANSF, si è svolto un incontro fra gli attori del sistema finalizzato all'analisi dello stato attuale del processo di implementazione delle STI TAF e TAP. Gli esiti dell'incontro sono riportati nella comunicazione ANSF protocollo 001611/2016.
 
Informativa del NCP del 3 febbraio 2016.
 
Si informa che è stato attivato l'indirizzo di posta elettronica ncp.sti-taf-tap@ansf.it che sarà utilizzato per lo scambio di informazioni tra il National Contact Point e i soggetti ferroviari nazionali coinvolti nell'implementazione delle STI TAF e TAP.
Inoltre, allo scopo di creare una rete di comunicazione tra il National Contact Point e i soggetti interessati, si chiede ai gestori dell'infrastruttura, imprese ferroviarie, detentori di carri, gestori di stazioni, venditori di biglietti, operatori intermodali, clienti del trasporto ferroviario merci e associazioni pertinenti, di comunicare al National Contact Point (ncp.sti-taf-tap@ansf.it) il nominativo, completo di indirizzo email e recapito telefonico, di un proprio referente che agirà da punto di contatto tra tale soggetto ferroviario e il NCP.
Si fa presente che, al fine di favorire lo scambio di conoscenze ed esperienze fra i diversi soggetti ferroviari in merito alle STI TAF e TAP, i nominativi comunicati, comprensivi dei relativi recapiti, saranno pubblicati nella sezione dedicata del sito ANSF.
 
Informativa del NCP del 4 dicembre 2015.
 
L'art. 5 del Regolamento (UE) n. 1305/2014 assegna all'Agenzia ferroviaria europea il compito di valutare e supervisionare l'applicazione dello stesso, per verificare se gli obiettivi e le scadenze stabiliti siano stati rispettati. A tal fine ERA ha redatto il secondo Status Report sui progressi dell'implementazione delle STI TAF, destinato al Comitato direttivo (Steering Committee) di cui al paragrafo 7.1.4 della STI TAF e inviato alla Commissione europea.
Inoltre, in riferimento all'informativa del NCP del 16 novembre 2015, si fa presente che sul sito dell'INEA sono state pubblicate ulteriori informazioni sulla disponibilità di fondi europei destinati, tra l'altro, all'implementazione delle STI TAF.
 
Informativa del NCP del 16 novembre 2015
 
Poiché le STI TAF sono considerate un obiettivo prioritario dell'interoperabilità ferroviaria (clicca per maggiori informazioni), la loro implementazione sarà cofinanziata dalla Commissione europea.
CEF ha pubblicato un bando che rende disponibili 7,6 miliardi di euro per finanziare progetti di interesse comune nel settore dei trasporti.
INEA ha indetto per il 30 novembre 2015 a Bruxelles una giornata informativa (2015 CEF Transport Info Day) sugli obiettivi del bando e sui soggetti interessati.
 
Informativa del NCP del 5 novembre 2015
 
Nel corso dell'incontro con gli operatori ferroviari del giorno 5 novembre 2015 l'ANSF, in qualità di NCP, ha illustrato il documento relativo all'implementazione delle STI TAF e TAP.